poesie d’amore

Coniugazione nella lingua più difficile del mondo – poesia di Éva Fésüs

Tu mi ami – ti amo anch’io
tu non mi ami – io ti amo lo stesso
tu mi hai colpito – io ti accarezzo
tu mi tradisci – io mai ti tradirò
tu mi odi – io non ti odio
tu mi hai fatto del male – io per te prego.

Ragozás a világ legnehezebb nyelvén

te szeretsz engem – én is szeretlek
te nem szeretsz – én akkor is szeretlek
te megütöttél – én megsimogattalak
te elárulsz Leggi tutto...

spacer

Vuoi giocare? – poesia di Dezső Kosztolányi

(Akarsz-e játszani?)

Dimmi, vuoi giocare con me?
Giocare sempre,
andare nel buio insieme,
giocare ad essere grandi,
mettersi seri seri a capo tavola,
versarsi vino e acqua con misura,
giocare con perle, rallegrarsi per un niente,
indossare vecchi panni col sospiro pesante?
Vuoi giocare a tutto, che è vita,
l’inverno con neve e il lungo Leggi tutto...

spacer

Non mi ricordo più – poesia di Gyula Juhász

(Milyen volt…, 1912)

Non mi ricordo più, quant’era bionda,
ma quando l’estate arriva
di spighe dorate ricca,
la sento di nuovo, la sua biondezza.

Non mi ricordo più,
I suoi occhi quant’erano blu,
ma in settembre, nell’azzurro dei cieli
mi pare di vederli.

Non mi ricordo più la sua voce di seta,
ma in primavera, quando il prato respira,
da una Pasqua come Leggi tutto...

spacer

E’ amore? – poesia di Gyula Juhász

(Szerelem?)

Non so che cosa sia, ma è tanto bello,
trasognare sulle tue parole,
come sulle nuvole accese dal tramonto,
si intravede il barlume delle stelle.

Non so che cosa sia, ma è dolce,
il tuo sguardo quando mi cerca,
come il raggio di sole che brilla,
nonostante fosse vicina la sera.

Non so che cosa sia, ma sento che
la vita è diventata di nuovo più bella,
le tue parole che mi Leggi tutto...

spacer

Alla Speranza – poesia di Vitéz Mihály Csokonai

Fata Morgana,
che inganni i mortali,
sembri divinità,
Speranza cieca, falsa!
Ti crea l’infelice
e ti adora come protettore.
Perchè mi inganni ancora?
Perchè mi sorridi?
Perchè il buon umore finto
mi instilli?
Resta dove sei,
mi hai sollecitato,
ti ho creduto
e mi hai ingannato!

Nel mio giardino
hai piantato narcisi,
con ruscelli freschi
hai inaffiato i miei alberi,
Leggi tutto...

spacer