racconti

Il sasso freddo

 (A kihûlt kavics)

Reka era una bellissima bambina: aveva lunghi capelli che il sole accarezzava ogni mattina e sorridevano anche le nuvole, se lei si affacciava dalla finestra. Aron abitava nella casa accanto, aveva la stessa età. Anche lui era bello ma, mentre di Reka si diceva che fosse tranquilla, calma, di lui si riteneva che fosse una peste.
Reka era nata malata, a sei anni sembrava Leggi tutto...

spacer

Il fiore dai sette colori – fiaba russa

 (Fiaba russa di Katajev)

C’era una volta una bambina: si chiamava Anna. La mamma la mandò a comprare le ciambelle. Infatti, lei ne comprò due coperte con cumino per il papà, due con semi di papaveri per la mamma, due con lo zucchero per sé e una color rosa per il suo fratellino, Paolino. Prese tutte le ciambelle legate insieme e s’avviò verso casa. Sulla strada si divertiva a guardare Leggi tutto...

spacer

Professore, io ho studiato – dal bozzetto di Frigyes Karinthy

Dal volume Professore, io ho studiato –  Lo studente modello viene interrogato (1916)

(Tanár úr kérem  – A jó tanuló felel)

Lo studente modello è seduto al primo banco dove sono in tre, in mezzo c’è lui: Steinmann, lo studente modello. Il suo nome non serve semplicemente per indicare una persona, ma è diventato un simbolo. Infatti, ogni studente nella classe e anche i Leggi tutto...

spacer

Barabba – racconto di Frigyes Karinthy

Cristo davanti Pilato - dipinto di Mihály Munkácsy

Cristo davanti Pilato – dipinto di Mihály Munkácsy, 1881

(Barrabás – 1917)

Il terzo giorno, sull’imbrunire, uscì dalla grotta e si avviò sulla strada.
Sui due lati c’erano rovine ancora fumanti. Nella fossa trovò uno di quelli che davanti a Pilato chiedevano la liberazione di Barabba. L’uomo stava urlando nel suo dolore. Gli si fermò davanti e gli disse:
– Eccomi qua!
L’uomo lo guardò e piangeva Leggi tutto...

spacer