La traduttrice: Ágnes Preszler

Agnes Preszler è nata nel 1961 a Budapest, dove si è diplomata alla Budapest Business School come ITA (Information Technology Architect). In Ungheria ha lavorato in centri informatici e alla Televisione di Stato Ungherese.

Nel 1990 si è sposata con un italiano e da allora vive a Veroli, in provincia di Frosinone. Si occupa di creazione e aggiornamento di siti internet e di pittura.

É stata corrispondente del quotidiano Ciociaria Oggi e collaboratrice della rivista culturale CIVIS. Tra i premi:  il Premio Giornalistico Internazionale Inars Ciociaria e il Premio Nazionale Ciociaria.

Ha tradotto numerose poesie della classica letteratura magiara in italiano. Le stesse sono pubblicate sul suo  sito personale ed inserite nella Biblioteca Elettronica Ungherese.

Nel 2007, su commissione della casa editrice Kalligram, con sede a Bratislava  e a Budapest, ha tradotto “Atti impuri – Amado mio” in ungherese che è la prima opera pasoliniana pubblicata in questa lingua.