Archives

Prologo – poesia di Frigyes Karinthy

Non posso dirlo a nessuno,
lo racconterò quindi a tutti,
ho provato a sussurarlo
dalla bocca all’orecchio
di ognuno di voi il mistero,
sempre lo stesso,
che non si può conoscere
solo come singoli individui.
Il mistero, per cui tempo fa
nacqui in sangue e sporcizia,
la parola, il mistero, il miracolo
per trovare qualcuno
e sussurargli: diffondilo.

Non posso dirlo a nessuno,
lo racconterò Leggi tutto...

spacer

Professore, io ho studiato – dal bozzetto di Frigyes Karinthy

Dal volume Professore, io ho studiato –  Lo studente modello viene interrogato (1916)

(Tanár úr kérem  – A jó tanuló felel)

Lo studente modello è seduto al primo banco dove sono in tre, in mezzo c’è lui: Steinmann, lo studente modello. Il suo nome non serve semplicemente per indicare una persona, ma è diventato un simbolo. Infatti, ogni studente nella classe e anche i Leggi tutto...

spacer

Barabba – racconto di Frigyes Karinthy

Cristo davanti Pilato - dipinto di Mihály Munkácsy

Cristo davanti Pilato – dipinto di Mihály Munkácsy, 1881

(Barrabás – 1917)

Il terzo giorno, sull’imbrunire, uscì dalla grotta e si avviò sulla strada.
Sui due lati c’erano rovine ancora fumanti. Nella fossa trovò uno di quelli che davanti a Pilato chiedevano la liberazione di Barabba. L’uomo stava urlando nel suo dolore. Gli si fermò davanti e gli disse:
– Eccomi qua!
L’uomo lo guardò e piangeva Leggi tutto...

spacer